Condividiamo l’informazione riguardo all’indennità per i collaboratori sportivi da Sport e Salute SpA per il mese di dicembre inoltrandovi quanto riportato oggi sulla rivista “Fiscosport” integrato da nostri ulteriori dettagli e chiarimenti.

Dalle ore 19.00 del 2 dicembre 2020 i soggetti che non siano già stati beneficiari delle indennità per i mesi di marzo, aprile, maggio, giugno o novembre possono trovare istruzioni e procedura presentare la domanda per l’indennità di dicembre

GLI ADEMPIMENTI DI CHI FA DOMANDA ADESSO

Chi non è stato beneficiario nei mesi di marzo, aprile, maggio, giugno o novembre, e ritiene di avere i requisiti per l’indennità di dicembre, deve presentare la relativa domanda.

I requisiti richiesti sono i seguenti:

  • avere un rapporto di collaborazione presso CONI, CIP, FNS / DSA / EPS riconosciuti dal CONI e dal CIP, o presso le a.s.d. e s.s.d., e aver dovuto cessare, ridurre o sospendere l’attività in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID 19;
  • non percepire o aver percepito altro reddito da lavoro per il mese di dicembre 2020
  • non percepire o aver percepito, nel mese di dicembre 2020, il Reddito di Cittadinanza o il Reddito di Emergenza.

L’indennità non spetta:

  1. ai titolari di partita IVA;
  2. ai titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa con iscrizione alla gestione separata dell’INPS;
  3. ai titolari di pensione (salvo che per i titolari di pensione di invalidità o di reversibilità, i quali possono ricevere l’indennità di Sport e Salute);
  4. agli iscritti alla gestione previdenziale INPS commercianti o artigiani;
  5. ai beneficiari di altre forme di sostegno del reddito (NASPI, Reddito di Emergenza, Reddito di Cittadinanza, Cassa integrazione);
  6. a coloro che hanno percepito o dovranno percepire redditi dal lavoro (inteso come redditi da lavoro dipendente o autonomo, anche occasionale) per il mese di dicembre 2020;
  7. a coloro che in forza di un contratto di collaborazione sportiva o amministrativo-gestionale che preveda un compenso forfetario, percepiscano tale compenso per il mese di dicembre.

La procedura per fare la domanda prevede tre step:

  1. la prenotazione: per prenotarsi è necessario inviare un SMS con il proprio Codice Fiscale al numero 339.9940875 attivo da mercoledì 2 dicembre. Nell’SMS inviato per la prenotazione deve essere inserito il solo Codice Fiscale senza spazi o testi aggiuntivi. Dopo aver inviato l’SMS, si riceverà un codice di prenotazione e l’indicazione del giorno e della fascia oraria in cui sarà possibile compilare la domanda sulla piattaforma. Il sistema assicura che l’ordine di presentazione delle domande corrisponda all’ordine di ricevimento degli SMS.
  2. l’accreditamento: per accreditarsi alla piattaforma è necessario disporre di un proprio indirizzo mail, del proprio Codice Fiscale e del codice di prenotazione ricevuto a seguito dell’invio dell’SMS sopra indicato. Per accedere all’accreditamento l’utente potrà utilizzare il link ricevuto via SMS insieme al codice univo di prenotazione o accedere alla piattaforma dall’homepage del sito di Sport e Salute;
  3. la compilazione e l’invio della domanda: subito dopo l’accreditamento, sarà possibile accedere alla piattaforma, compilare la domanda, allegare i documenti e procedere con l’invio.

Sempre sul sito di Sport e salute è presente una serie di consigli di cui raccomandiamo la lettura per procedere in modo corretto alla compilazione della domanda.

Attenzione: il termine ultimo per presentare la domanda è fissato alle 24:00 del 7 dicembre 2020.

Vi sono adempimenti anche per CHI NON deve fare domanda

Come ricordato più volte, i collaboratori sportivi che hanno diritto all’indennità e in base ai decreti Cura Italia, Rilancio, Agosto e Ristori, l’hanno già ricevuta, non devono fare alcuna domanda.

Sport e Salute, in un messaggio Telegram di oggi, 3 dicembre, (ri)descrive con chiarezza la procedura, spiegando che coloro che hanno già ricevuto almeno un’indennità stanno ricevendo in queste ore una mail con la procedura da seguire: si tratta in sintesi di cliccare sul link personalizzato lì presente e confermare quindi la permanenza dei requisiti richiesti dalla legge (oppure di rinunciare all’indennità).

Si conferma inoltre che i collaboratori sportivi che hanno presentato per la prima volta domanda nel mese di novembre 2020 e che ancora non hanno ricevuto l’indennità NON devono presentare una nuova domanda per dicembre 2020. 

Ricordiamo infine che la risposta alla mail va data entro le ore 24.00 del 7 dicembre; diversamente Sport e Salute non potrà procedere all’erogazione automatica.

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

©2021 Veritax - Studio Foresta Rossi Pezzini - Commercialisti Associati - Viale F. Restelli, 3 - 20124 Milano - P.IVA 07760610969 - Privacy Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?